Alberi ornamentali

Cespugli Ornamentali

Arbusti in contenitore

Planta Regina

. Visite: 702

Distretto Vivaistico Plantaregina, è una società a responsabilità limitata, in forma di consorzio, che opera a Canneto sull'Oglio, nella Provincia di Mantova. Le attività sostenute nel Distretto hanno lo scopo di fornire assistenza e servizi specifici alle alziende, promuovere sia le aziende associate che la produzione delle piante caducifoglie coltivate nel territorio vivaistico cannestese, sostenere le aziende operanti nei nuovi mercati. Per valorizzare e esaltare la produzione vivaistica di secolare tradizione del distretto vivaistico, nell'anno 2007 il Distretto vivaistico ha registrato il marchio commerciale "PlantaRegina".

 

Questo marchio rappresenta e qualifica un prodotto di eccellenza a livello nazionale e intenazionale, ne identifica la zona d'orgine e certifica che le piante ornamentali caducifoglie ad alto fusto del distretto cannetese sono coltivate secondo un preciso disciplinare di produzione. "PlantaRegina" rappresenta anche un vero e proprio sistema di impiego razionale del verde, in cui la pianta non riveste più una vera funzione ornamentale ma diventa un elemento centrale di valorizzazione ambientale, tutela del paesaggio e sostenibilità ambientale degli insediamenti urbani. All'interno del Distretto vivaistico cannetese, che si  estende su una superfice complessiva di circa 2000 ettari, ad oggi considerato la maggiore area di produzione a livello europeo di piante caducifoglie, vengono prodotte più di 300 varietà di piante, esportate in tutta Europa: Albania, Austria, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Slovenia, Spagna e in Turchia, Ucrania e Russia. Al Distretto sono associate differenti aziende operanti nel settore vivaistico e del giardinaggio, così come istituzioni locali. Le aziende vivaistiche associate, con sede nei territori delle Province di Mantova, Cremona e Brescia.

Tags: distretto vivaistivo planta planta regina

Il distretto "Plantaregina" viene accreditato da Regione Lombardia con Delibera della G.R. n°624 del 13 ottobre 2010.